Diario al tempo del Coronavirus:”alla ricerca dell’amuchina dell’anima…”

Pubblichiamo il seguente contributo di uno studente dell’istituto Sarrocchi:”Stiamo vivendo un momento difficile, pieno di preoccupazioni, ma anche di speranze. Ci è stato imposto questo obbligo: RESTARE A CASA!!! Per il bene nostro e delle persone che ci circondano. La prima cosa che ho pensato è stata: Come posso interpretare questa situazione? Come un’opportunità o solo come un obbligo?
Nella mia vita, le giornate sono piene di tantissime attività ed esperienze e questa cosa mi piace molto ma forse molte volte non do’, non lo so se per la mia mancanza di tempo o forse anche per la mia piccola superficialità, quella giusta attenzione che dovrei dare a molte cose.
Quindi, fin da subito, al posto di pensare a quello che non avrei più potuto fare, ho riflettuto alle cose che avrei potuto e voluto fare, per prendere questa situazione, purtroppo molto brutta, come un’opportunità per provare a dare una piccolissima, anche minuscola svolta alla mia vita, MA COME? Con il gesto, dando un aiuto concreto in casa e in famiglia, scrivere a chi non senti da tempo e, secondo me è anche importante prendersi del tempo per noi stessi sia per coltivare quelle nostre piccole grandi passioni, ma soprattutto per dare uno sguardo alla nostra anima. In poche parole io sono alla ricerca degli ingredienti per la mia amuchina dell’anima. E VOI?”

Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *