Diario al tempo del Coronavirus”… sono contro la vita a distanza…”

Pubblichiamo un nuovo contributo di uno studente di una classe prima dell’istituto Sarrocchi di Siena:”Io spero che il virus passi in fretta, perché non ce la faccio più.
Sono contro la vita a distanza perché non puoi vedere i tuoi amici e le persone più care a te e non puoi andare a trovare i parenti che vivono fuori dall’Italia ed è più difficile la scuola online con i compiti e tutto, era meglio stare a scuola, era tutto più facile. Potevi uscire di casa e fare quello che volevi, ora invece devi stare in casa. Spero che passi tutto in fretta”.
DINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *