Diario al tempo del Coronavirus:”…questa situazione mi ha tolto quasi tutto, ma mai il sorriso…”

Pubblichiamo un nuovo e secondo contributo di una studentessa dell’istituto Sarrocchi: “E siamo sempre qua…solita situazione da più di un mese ormai; la solita casa, le stesse persone, si fanno sempre le stesse cose..ormai non esistono più neanche i giorni della settimana, si parla dicendo soltanto ieri, oggi, domani…tutti a dire sempre le stesse cose, che siano giuste o meno, ma sono sempre le stesse…
in questi giorni infiniti, ma finiti allo stesso tempo, ho imparato una cosa molto importante….un giorno, mentre scorrevo la galleria del telefono, mi sono accorta che è passato più di un mese dall’ultima volta che mi sono truccata, sembra una cosa banale ma non è così, o almeno per me non è stato così. Stare chiusa in casa mi ha costretto a fare i conti con lo specchio e con tutte le imperfezioni che durante le mie giornate “normali” passavano inosservate. Per me è stato molto difficile all’inizio, non riuscivo a vedermi e mi vergognavo perfino di farmi vedere dai miei genitori, figuriamoci di fare qualche videochiamata con gli amici… ma ho deciso che dovevo superare questo scoglio e farcela a tutti i costi, perché so di essere bella anche la mattina appena sveglia e non solo quando ho una linea di matita e un filo di mascara sulla faccia.
Ad oggi mi ci sono abituata quasi del tutto e riesco ad accettarmi un po’ di più. La strada per imparare a volersi bene è davvero complicata, e quando sai di aver superato un gradino ce ne sarà sempre un altro più alto che ti aspetta e non sempre è facile andare al di là degli ostacoli… questa situazione mi ha tolto quasi tutto, ma non mi leverà mai il sorriso…”

Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *