Diario al tempo del Coronavirus:”…grazie alla cura dei nostri professori…”

Pubblichiamo il nuovo contributo di uno studente dell’istituto Sarrocchi di Siena:”Caro diario,

Questo virus, diciamo, che ha svoltato la vita di tutti. E’ un virus molto contagioso e si sono rese necessarie delle contromisure da parte dello Stato, tra le quali quella, logica, che dobbiamo stare a casa,anche i lavori dei genitori sono stati sospesi(non tutti).

Diciamo che questo mese non l’ho passato male,non ci sono stati mai giorni morti per me.

Tutte le mattine dalle 8:30 alle 13:30 fino a sabato,ho video lezione;esperienza molto strana perchè è veramente diverso che fare lezione “dal vivo”.

Sono rimasto molto sorpreso dai professori,per la loro fiducia e preoccupazione verso di noi,cosa da non sottovalutare,anzi.

Poi il pomeriggio lo passo sempre ad allenarmi a basket,sia dall’aspetto fisico che tecnico. Ah dimenticavo,la mattina,prima delle videolezioni vado sempre a correre e riesco ad arrivare sempre in tempo,per fortuna.

Questa quarantena mi ha fatto capire tante cose,una delle tante è che non ci guardiamo intorno e non diamo valore alle cose. Nel senso in questi giorni ho trovato tante cose da fare che non ho mai fatto. Ad esempio sto imparando a cucinare,aiuto i miei in casa(cosa che prima era più rara della neve a giugno).

In questo tempo riesco a dedicarmi anche di più alla scuola,perchè prima avevo sempre il fiato in gola perchè dovevo studiare in pullman quando tornavo a casa o dovevo studiare agli allenamenti,era tutto un po’ un casino. Ora diciamo che riesco a respirare.

Ma non prendiamola come una vacanza,perchè non è proprio come vorrei passare una vacanza…..

Ma passando ai miei pensieri per questo virus,sono molto preoccupato. Perchè il vaccino sarà pronto(forse) all’inizio del prossimo anno e i test cominceranno a ottobre di quest’anno.

La scuola ora come ora,per me è un sogno lontano perché sarà impossibile rientrare a maggio visto che i casi stanno aumentando con percentuali veramente brutte.

Riguardo questa situazione ho tante idee mie che mi sono fatto grazie a tantissime fonti che guardo giorni,forse cose che nemmeno dovrei sapere…

Ma io sto bene,questa quarantena la sto passando bene,mi raccomando #iorestoacasa.

Caro diario devo andare ora,ti scriverò presto…”

Andrew

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *