Diario al tempo del Coronavirus:”…a meta’ del guado…?”

Pubblichiamo il seguente contributo:” E siamo arrivati ad Aprile…il Marzo che nessuno avrebbe mai voluto passare in questo modo cosi’ tragico ed assurdo, e’ passato. Adesso Aprile. Da pochi giorni, il bollettino di guerra, riporta, cosi dicono i media, un assestamento della curva. E’ un nuovo inizio? Un nuovo capitolo? Tutti lo sperano. La sensazione, o meglio, la speranza e’ che potremmo essere a meta’del guado? Vedremo. Intanto le giornate “scolastiche” continuano…ognuno di noi cerca di fare i conti, guarda, cosa forse mai fatta prima, il calendario. I “se” affollano le nostre menti sempre piu’ umane e confuse. E se si riparte il 20 Aprile? Il 4 Maggio? Non si riparte per niente? Ma se funzionano davvero le varie terapie in uso in varie parti d’Italia, davvero saremmo vicini alla fine di un incubo? Intanto, ieri, la tristissima giornata in tutti i Comuni italiani, alle 12, della bandiera a mezz’asta in memoria delle vittime. Ritengo doveroso concludere questo piccolo contributo, con il link del servizio di ieri sul tg1 serale (https://www.raiplay.it/video/2020/03/tg1—il-minuto-di-silenzio-che-ha-unito-litalia-per-ricordare-le-vittime-bb61bede-ce85-4411-a541-9cdf524ef9ac.html) https://www.raiplay.it/video/2020/03/tg1—il-minuto-di-silenzio-che-ha-unito-litalia-per-ricordare-le-vittime-bb61bede-ce85-4411-a541-9cdf524ef9ac.html

1 commento

  1. Grazie per questo contributo. Realistico ma anche pieno di speranza. Ricominceremo e saremo più consapevoli forse della nostra fortuna. Anche solo per il fatto di essere vivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *